Folletto

Anche con quest’ultimo aspirapolvere Vorwerk Folletto VK 220 S, l’azienda propone un restyling del modello precedente, come è avvenuto in passato per il VK 131, VK 136 e VK 150. Le differenze estetiche con il VK 200 sono minime, è possibile notare solo alcuni cambiamenti nella scocca anteriore, anche i vecchi accessori sono compatibili perché l’innesto è rimasto lo stesso dal 1997 a oggi. La vera novità è la nuova lavapavimenti SP 600 S (venduta separatamente) che adesso presenta una tanica contenente il detersivo che inumidisce il panno automaticamente, agevolando le operazioni di lavaggio.

Il motore, come nei precedenti modelli VK 140, VK 150 e VK 200 è a riluttanza su cuscinetti a sfera con potenza regolabile e ora nel manico è presente il tasto Power Boost per dare più potenza al sistema in caso di necessità. I consumi sono ridotti e rientrano nella classe energetica A+.

 

Scheda tecnica

Folletto VK 220 S – Data di uscita 2018

 

Struttura: Plastica termoformata riciclabile di elevata qualità
Motore: Motore a riluttanza privo di manutenzione con cuscinetti a sfera e controllo elettronico della potenza a velocità nominale di 60.000 giri/minuto
Ventilatore: Ventilatore radiale a un livello
Tensione: 220-240 Volt a corrente alternata, 50/60 Hz
Potenza assorbita nominale: 700 Watt (max. 1100 Watt di potenza nominale con apparecchi aggiuntivi)
Liv. A: 100-450 Watt | Liv. 1: 50 Watt | Liv. 2: 300 Watt | Liv. 3: 450-700 Watt
Raggio d’azione: min. 7 m. secondo IEC 60312-1
secondo la norma IEC 60 312
Potenza aspirante (media), apparecchio completo senza accessori:
max. depressione 160 hPa (secondo DIN EN 60312-1 / 700 Watt)
max. portata d’aria 44,5 l/s (secondo DIN EN 60312-1 / 700 Watt)
max. potenza aspirante 280 Watt a filtro pulito secondo DIN EN 60312-1 / 700 Watt
max. rendimento 40% (secondo DIN EN 60312-1 / 700 Watt)
Volume sacco filtro: 2,2 litri secondo IEC 60312-1
Emissione di polvere: ca. 0,001 mg/m³ secondo EN 60312
Emissione di rumore: 78 dB(A) re 1 pW soglia di rumorosità con la spazzola elettrica Folletto EB400 secondo EN 60704-2-1
Peso: ca. 3 kg (senza accessori)
Altezza: circa 15 cm
Larghezza: circa 21 cm
Lunghezza: circa 85/109 cm

 

L’aspirapolvere è leggero e maneggevole, come i precedenti modelli è modulare con vari accessori acquistabili in base alle singole necessità e che completano le funzioni dell’apparecchio. In combinazione con la nuova spazzola multifunzionale EB 420 S, il nuovo Vorwerk Folletto VK 220 S riconosce le caratteristiche delle diverse superfici, adattandosi all’istante a tutti i tipi di pavimento e tappeti assicurando una pulizia senza compromessi e senza dover sostituire di volta in volta gli accessori.

Sostituire il sacco filtro è diventato estremamente semplice, basta appoggiarlo nel suo alloggiamento e chiudere il coperchio per fare in modo che si apra in automatico all’accensione del dispositivo e la rimozione avviene in modo sicuro ed igienico grazie alla chiusura automatica che impedisce la dispersione di polvere. Perfetto per chi soffre di allergie grazie al filtro HEPA (High Efficiency Particulate Air filter) integrato certificato TÜV e che è in grado di trattenere il 99,9% dei batteri e allergeni.

Vorwerk Folletto VK 220 S è un prodotto versatile in continua evoluzione, fatto di strumenti e accessori studiati per esprimere la massima efficienza in fatto di pulizia e benessere nell’ambiente domestico.

 

Vorwerk Folletto è tra le marche di scope elettriche più conosciute e utilizzate ormai da diversi anni, perfetta se si cerca una scopa elettrica di altissima qualità e che sia particolarmente ricca di funzioni.

L’aspirapolvere Folletto VK 150 è il restyling del precedente modello VK 140, uno dei modelli più recenti e più venduti. I due apparecchi sono esattamente identici in tutte le caratteristiche tecniche ma cambia l’estetica, il tipico colore verde delle scocche è stato sostituito dal colore bianco con alcune parti in grigio antracite, che conferisce un design particolarmente bello da vedere.

Il motore è a riluttanza su cuscinetti a sfera e nonostante il consumo e la rumorosità siano notevolmente ridotti, il Folletto VK 150 (come il VK 140) rimane il modello più potente di sempre, sostituito solo ultimamente dal suo successore VK 200, con potenza aspirante leggermente inferiore. Il segreto del suo successo è l’ottima qualità, la maneggevolezza e la grande quantità di accessori che offrono molte soluzioni utili per chi vuole pulire la propria casa.

 

SCHEDA TECNICA

ASPIRAPOLVERE FOLLETTO VK 150 – DATA DI USCITA 2014

Struttura: Termoplastica riciclabile di alta qualità
Motore: A riluttanza su cuscinetti a sfera, esente da manutenzione, con controllo elettronico della potenza con velocità nominale di 60.000 giri/minuto
Ventilatore: Turbina radiale a singolo stadio
Tensione: 220-240V CA 50/60 Hz
Potenza assorbita nominale: 950 W (misurato con HD50)
Con apparecchi supplementari: max 1.300 W
Raggio d’azione con cavo standard in dotazione: 7 metri
secondo la norma IEC 60 312
Potenza aspirante (media), apparecchio completo senza accessori:
max. depressione 175 hPa
max. portata d’aria 41 l/s
max. potenza aspirante 260 W con sistema filtrante pulito (in accordo con EN-IEC 60312-1)
max. rendimento 32%
Volume sacco filtro: 2.5 l secondo EN-IEC 60312-1
Emissione di polvere: Ca. 0.001 mg/m3 secondo IEC 60 312
Emissione di rumore: 74 dB solo corpo motore senza accessori
Peso: circa 3.00 kg solo corpo motore senza accessori
Altezza: circa 14 cm
Larghezza: circa 21 cm
Lunghezza: circa 72/109 cm

 

L’aspirapolvere è molto leggero e maneggevole, come tutti i precedenti modelli è modulare con un numero di accessori che varia in base alle singole necessità e trasforma l’apparecchio in un dispositivo tutto fare. Tra gli accessori, che sono comunque compatibili con i diversi modelli, troviamo la Pulilava (che trasforma la scopa elettrica in un lavapavimenti), il Battitappeto con spazzole rotanti per pulire i tappeti, il Picchio per la cura dei divani e poltrone in tessuto e poi il kit di pulizie aeree che comprende il tubo flessibile, la prolunga rigida, il “Girasole” per la pulizia dei punti più delicati e altri accessori.

Perfetto per chi soffre di allergie grazie ai sacchetti con filtro HEPA (High Efficiency Particulate Air filter) integrato e che è in grado di trattenere il 99,9% dei batteri e allergeni. Vorwerk Folletto è un nome che è una garanzia di qualità e affidabilità, e lo ha dimostrato perfettamente con questi ottimi modelli.

 

FOLLETTO VK 135. La base del sistema

Il Folletto VK 135 è il migliore aspirapolvere degli ultimi anni e rappresenta il “cuore” di un grande sistema per la pulizia, la cura e l’igiene nell’ambiente domestico. È un prodotto tecnologicamente avanzato, concepito secondo una concezione modulare. Sono stati necessari anni di ricerca per ottenere un apparecchio che, degno erede della tradizione Folletto, racchiudesse queste caratteristiche:

  • Grande potenza aspirante, con basso consumo elettrico, completamente gestita da una sofisticata elettronica e adattabile a varie situazioni.
  • Ergonomia e maneggevolezza ancora migliorate, dimensioni ridotte.
  • Una nuova concezione dell’apparecchio che garantisce una completa tenuta alla polvere.
  • Un sistema di filtraggio multistadio assolutamente eccezionale, in grado di trattenere il 99,9% dei batteri e allergeni.

Il Folletto Kobold 135, oltre al risparmio di tempo e fatica, è garanzia di igiene e salute: ha ottenuto per primo il prestigioso marchio tedesco TÜV a garanzia di efficacia nella prevenzione delle allergie e la certificazione Hepa.

 

SCHEDA TECNICA

ASPIRAPOLVERE FOLLETTO VK 135 – DATA DI USCITA 2003

Tensione: 230 V AC / 50 Hz
Potenza assorbita: 900 Watt, con apparecchi supplementari max: 1300 Watt
Consumo energetico (senza apparecchi connessi): in un’ora massimo fino a 0,9 kWh
Motore: Esente da manutenzione su cuscinetti a sfere con turbina radiale monostadio, controllo elettronico della potenza, protetto contro i sovraccarichi termici con resistenza di protezione (NTC), numero di giri nominale 37.500 giri al minuto/max.
Raggio d’azione: m. 7 secondo DIN IEC 60 312
Valori medi di aspirazione per l’apparecchio completo senza bocchette:
Depressione max: 240 mbar – 2448 mm H2O (non a giri ridotti)
Portata d’aria max: 42 l/s – 2520 l/min, potenza aspirante max 260 Watt, max rendimento 29%
Volume del sacco filtro: 3,5 litri secondo DIN IEC 60 312
Emissione di polvere dall’apparecchio: 0,0001 mg/m³ circa secondo DIN IEC 60 312
Peso: 3,62 Kg per l’apparecchio senza accessori
Emissione di rumore: 78 dBA con HD35 (riferito al posto di lavoro, misurato su pavimento duro in condizioni ottimali) a 900 Watt
Certificazioni: TÜV “adatto a chi soffre di allergie” e Hepa classe 11.

 

Per le pulizie veloci e agili dei pavimenti duri, dove si vuole usare una scopa elettrica efficace e maneggevole, si utilizza per la prima volta la nuova spazzola con rotelle, estremamente scorrevole, che rende Folletto VK 135 agilissimo su tutti i tipi di pavimenti. Si tratta di una bocchetta innovativa, dotata di uno snodo con un angolo che consente la massima guidabilità e, insieme all’esclusivo movimento oscillante, permette di poter entrare dappertutto, anche nei punti più difficili, superando agevolmente tutti gli ostacoli e che consente di mantenere il Folletto VK 135 in posizione verticale dopo l’utilizzo.

Il Folletto VK 135 è il migliore aspirapolvere in circolazione che ha avuto un enorme successo tra il pubblico e con un rapporto costo/prestazioni eccellente. Ancora oggi risulta essere il più venduto tra i modelli ricondizionati, la scelta migliore per un utilizzo casalingo perché abbina consumi più bassi rispetto alla concorrenza, costi di manutenzione ridotti e un’elevata potenza di aspirazione, come dimostrano i grafici in basso.

 

Potere aspirante

Folletto VK 130/131 48%
48% Complete
Folletto VK 135/136 82%
82% Complete
Folletto VK 140/150 95%
95% Complete
Folletto VK 200/220S 83%
83% Complete

Volume sacchetto

Folletto VK 130/131 55%
55% Complete
Folletto VK 135/136 68%
68% Complete
Folletto VK 140/150 55%
55% Complete
Folletto VK 200/220S 50%
50% Complete

Consumo elettrico

Folletto VK 130/131 50%
50% Complete
Folletto VK 135/136 90%
90% Complete
Folletto VK 140/150 90%
90% Complete
Folletto VK 200/220S 83%
83% Complete

Peso

Folletto VK 130/131 62%
62% Complete
Folletto VK 135/136 40%
40% Complete
Folletto VK 140/150 30%
30% Complete
Folletto VK 200/220S 35%
35% Complete

 

Vorwerk Kobold 30

La storia del Folletto risale a oltre 130 anni fa, quando la “Barmer Teppichfabrik Vorwerk & Co.” oggi conosciuta con il nome Vorwerk nacque nel 1883 a Wuppertal, in Germania, fondata dai fratelli Carl e Adolf Vorwerk come azienda a conduzione familiare produttrice di tappeti e successivamente creando anche telai meccanici, motori a trasmissione e grammofoni.

Dopo la crisi economica del 1929, quando il settore dei grammofoni era ormai in crisi, l’ingegnere Engelbert Gorissen ebbe la brillante idea di usare il motore di un grammofono per costruire una piccola scopa elettrica, versatile e maneggevole. Vedendola in azione, la sua segretaria esclamò entusiasta: «Ma questo è un piccolo “Kobold”!» (in tedesco, appunto, “folletto”).

Il primo apparecchio, costruito con un bastone in legno e con il blocco motore e l’attacco del sacco in metallo, entrò in produzione nel mese di maggio del 1930 e fu il modello Kobold 30. In Italia la Vorwerk iniziò a vendere i suoi primi esemplari di aspirapolvere Folletto a partire dal 1938. Vorwerk Folletto è presente ancora oggi nelle case di milioni di persone, grazie al sistema della vendita diretta, una strategia introdotta da Werner Mittelsten Scheid nel 1930.

Tra i modelli che è possibile trovare ancora oggi ricordiamo il VK 116 e VK 117, leggeri e con un ricco corredo di accessori, molto venduti negli anni ’70 e successivamente, a partire dal 1983, i modelli VK 120, VK 121 e VK 122.

È nel 1997 con il VK 130 che viene utilizzato un nuovo sistema di aspirazione più performante e per la prima volta il filtro HEPA per la prevenzione delle allergie. Le scocche sono interamente in plastica con un design innovativo e gli accessori sono più pratici e funzionali. Nel 2000 esce il modello VK 131, un miglioramento (solo per quanto riguarda gli accessori) del modello precedente.

Tra il 2003 e il 2008 escono i due modelli VK 135 e VK 136, i primi ad avere la nuova spazzola snodata con ruote che permette di riporre l’aspirapolvere in posizione verticale senza bisogno di appoggio. Rispetto al modello precedente viene diminuito il peso e aumentata la maneggevolezza e la potenza di aspirazione.

Nel 2009 nasce il VK 140, leggerissimo, più potente e con un corpo motore decisamente meno ingombrante. Il filtro HEPA viene integrato nel sacchetto rendendo la sua sostituzione più pratica. Il VK 150 viene presentato nel 2014, le scocche abbandonano il classico colore verde a favore del bianco, portando una ventata di freschezza, più in sintonia con le ultime tendenze in fatto di design.

Gli ultimi modelli VK 200 e VK 220 S arrivano rispettivamente nel 2015 e nel 2018. Due apparecchi dal design elegante e consumi ridotti, la nuova spazzola con riconoscimento automatico del tappeto permette di adattarsi a pavimenti e tappeti senza dover intervenire manualmente.

 

Per scegliere un aspirapolvere più adatto alle nostre esigenze, bisogna considerare che motori potenti sono più che altro potenti consumatori di energia.

Per scegliere un aspirapolvere giusto bisogna fare attenzione a non confondere la potenza del motore, espressa in Watt, che indica solo l’energia elettrica di cui necessita il motore per funzionare, con la reale capacità di aspirazione, che si misura invece in Watt aria. La potenza aspirante di un aspirapolvere non è data quindi dai 1500-2000 W che certi rivenditori espongono nelle varie etichette degli apparecchi.

Potenza aspirante

La qualità di un buon aspirapolvere si misura in “Air Watt“, in “mm/H2O” o in “hPa“, che sono indicazioni di capacità poco conosciute a molte persone. È perciò importante sapere che un buon aspirapolvere deve avere una potenza aspirante compresa tra 250 e 400 Air Watt, tra 1300 e 2200 mm/H2O o tra 130 e 220 hPa. Molto spesso non si considera il fatto che alcuni modelli più potenti non aspirano meglio degli altri e per piccole economie domestiche sono del tutto superflui.

Filtri

Filtro Hepa Folletto

Prima di scegliere un aspirapolvere bisogna considerare che un apparecchio di qualità oltre a pulire deve restituire all’ambiente un’aria più pulita di quella che normalmente respiriamo. La qualità di questi apparecchi dipende in modo determinante dai filtri dell’aria, che impediscono all’aspirapolvere di rilasciare nell’ambiente parte di quello che hanno appena raccolto.
I filtri elettrostatici di carta sono concepiti in modo da trattenere anche le particelle di polvere microscopiche. Contro le spore e gli acari servono invece filtri speciali in grado di trattenere il 99,9% di impurità, i cosiddetti filtri Hepa (High Efficiency Particulate Air) con certificazione TÜV che sono una garanzia di qualità. Questi filtri sono costituiti da un “foglio” di fibre di vetro in grado di trattenere le particelle di polvere più piccole (fino a 0,3 micron di diametro), che sono le più dannose per chi soffre di allergie. Il sacchetto di raccolta della polvere e i filtri devono essere sostituiti regolarmente e non devono mai essere riutilizzati.

Peso

Dato che l’aspirapolvere sarà trasportato in giro per tutta la casa e talvolta anche sulle scale, non bisogna trascurare il peso. Chi vive in una casa disposta su più piani dovrà prestare particolare attenzione a questa caratteristica e scegliere un apparecchio il più leggero possibile.

Rumorosità

Per la tranquillità nostra e il rispetto dei nostri vicini, non sottovalutiamo la rumorosità dell’apparecchio. L’inquinamento acustico è indicato in Decibel. Minori sono i valori dB, minore sarà il rumore. Già piccole differenze di 2 o 3 Decibel si fanno sentire.

Consigli d’uso

Con un utilizzo di 15 minuti al giorno, i nostri apparecchi incidono per il 3,7% sulle bollette elettriche. Evitando inutili sprechi sarà possibile arrivare a risparmiare fino al 30% di energia.
Mai lasciare l’aspirapolvere acceso a vuoto. Per ottimizzarne l’uso, abituiamoci prima di aspirare a mettere sempre ordine nei locali: renderemo più agili e veloci le nostre operazioni di pulizia e l’aspirapolvere rimarrà acceso solo per il periodo dell’effettivo utilizzo.
Regolare la potenza d’aspirazione. Per migliorare il rendimento del nostro apparecchio, valutiamo sempre il tipo di superficie che andiamo ad aspirare. Conviene usare la massima potenza per pulire pavimenti duri e superfici che trattengono lo sporco in profondità come moquette e tappeti. Ma è bene ridurre l’intensità di aspirazione su oggetti più delicati come tende e divani.